Categoria News

Speleogita Tana Che Urla

Speleogita Tana che Urla
La speleogita è organizzata dal Gruppo Speleologico Archeologico Livornese ed è aperta ed adatta a tutti, soprattutto a chi non ha la minima esperienza di grotta e vorrebbe avvicinarsi a questo mondo.
La grotta dove verrà svolta la speleogita è la Tana che Urla, nei pressi di Fornovolasco (vicino alle grotte del vento).

“Tra le numerose sorgenti che nel versante sud del Massiccio delle
Panie sgorgano ai piedi delle balze calcaree presso il contatto con gli scisti superiori del Trias, è da gran tempo conosciuta l’abbondante polla della Tana che Urla. Questa venuta d’acqua, a somiglianza della vicina sorgente del Tinello e di molte altre dei terreni calcarei, ha scavato al suo imbocco un’ampia grotta che si apre pochi metri al di sopra della mulattiera che conduce da Forno Vo...

Leggi tutto >

27° Corso di Speleologia di primo livelo

manifestogsal-2

Il Gruppo Speleologico Archeologico Livornese (GSAL) organizza il 27° Corso di Introduzione alla Speleologia.
Il Corso si terrà dal 9 Novembre al 4 Dicembre 2016 e consisterà di lezioni teoriche infrasettimanali e uscite pratiche nel fine settimana.
Il Corso si propone di mettere i partecipanti in grado di iniziare l’attività speleologica, sia sul piano tecnico che scientifico.

TEORIA
Le lezioni teoriche si terranno presso la sede operativa del Gruppo Speleologico Archeologico Livornese, in Via degli Asili 31 a Livorno.
Gli argomenti delle lezioni teoriche saranno trattati in modo comprensibile per tutti e riguarderanno i seguenti argomenti tecnici e scientifici:
Storia della speleologia – Tecniche esplorative e di progressione – Geolo...

Leggi tutto >

Nel buio dipinto di luce, Campiglia Marittima 24 lulgio 2105

Un viaggio virtuale “nel buio dipinto di luce”, racconti, immagini, suoni che narrano delle grotte. Una lettura che va oltre la ricerca scientifica e lo studio del mondo ipogeo, concentrandosi sulle emozioni, le sensazioni e le percezioni che questo straordinario ambiente suscita nell’uomo.

Vi aspettiamo numerosi, ore 21,30 Piazzeta del mercato, Campiglia Marittima (LI), 24 luglio 2015

piccolo locandina evento GSAL

Leggi tutto >

Alla Luigia Bella (T/LU 1048) 33 anni fa

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Siamo nell’Agosto del 1981, l’anno in cui l’avventura della Buca dei Francesi ebbe inizio. Degli speleo francesi erano venuti in Arnetola per esplorare alcune grotte della zona e durante alcune perlustrazioni videro l’ingresso sotto strada della Luigia Bella. L’ingresso era noto a tutti anche perché ben evidente; erano però ancora anni in cui si poteva trovare qualcosa di più facilmente accessibile e quindi rientrava tra i “buchi” da considerare quando non ci sarebbe stato niente di meglio da fare. Ma i francesi comunque decisero di affrontare alcuni lavori di disostruzione per provare ad entrare. L’aria si fece più forte ma l’accesso alla grotta ancora impraticabile...

Leggi tutto >

Una lunga e intensa settimana di ferragosto: 8-17 agosto 2014

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Premessa: grazie ad una lungimirante idea di Stefano Nicolini, Mario Nottoli, Adriano Roncioni e Lucia Tronconi e al loro duro e caparbio lavoro per risistemare la baracca del Guaglio in Arnetola, è stato possibile mettere in piedi un lungo e direi a tratti anche affollato campo nella giornate che sono andate dal 8 al 17 agosto 2014. E grazie a questo prezioso punto di appoggio si sono potute svolgere le tante punte che si sono susseguite, a giorni alterni, sia alla Buca della Carriola T/LU 1844 (ormai divenuto un vero e proprio abisso) capeggiate da Stefano N. & company, che alla Buca dei Francesi T/LU 1048, portate avanti dal nostro gruppo grotte e dai fedelissimi Adriano R.,  Stefano N., Lucia T., alcuni altri compagni di avventura e  la guest star Mario N.

all'interno della baracca del guaglio, foto di L. Tronconi.

All’interno della baracca del Guaglio, foto di L. Tronconi.

8 agosto 2014, Lucia M., Gianni D., Gianna C., Marco M., Francesco L.

Si parte per l’Arnetola. Lucia e Gianni sono i primi a muoversi perché i più lontani dalla meta finale, Prata (GR) Vagli di Sopra (LU) sono circa 3,30 di viaggio; in agosto con il traffico si arriva anche a 4 ore.

Con Gianna e Marco, che partono da Livorno, ci si trova direttamente a Vagli, Francesco da Pistoia ci raggiungerà l’indomani mattina. Ad aspettarci alla baracca del Guaglio, come veri e proprio padroni di casa, Stefano, Adriano e Mario.

Leggi tutto >

Un bel successo a SpeleoSassetta

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Nella serata di mercoledì 16 luglio si è svolta la presentazione della mostra fotografica delle Grotte e delle Miniere antiche di Sassetta (LI) con a seguire una piccola conferenza e una proiezione di immagini del sosttosuolo sassetano, rivolte alla cittadinanza del paese.

Leggi tutto >

SpeleoSasetta, grotte e miniere antiche del territorio.

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Nella settimana che va dal 12 al 19 luglio 2014 il GSAL sarà presente all’evento 6° Simposio di Scultura in Marmo Rosso di Sassetta con una mostra fotografica su grotte e miniere antiche del territorio del Comune di Sassetta (LI). La mostra fotografica sarà esposta nelle vie del centro storico del paese.

La sera del 16 lulgio 2014 a partire dalle ore 21,30, in P.zza del Plebiscito, Sassetta (LI) sempre sul tema della mostra fotografica, si terrà una conferenza e una proiezione a cura del GSAL stesso.

Vi riportiamo la locandina dell’evento.

locandina A3 sassetta stampa

 

Leggi tutto >

la Luigia Bella ha detto si!

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Lo avevamo promesso alla” Luigia” che saremmo ritornati e così è stato.

Solito gruppo della volta scorsa, con la compagnia di Francesco da Pistoia, Luca da Grosseto, ed Adriano da Lucca sulla retrovia a fare alcune piccole aggiustature.

Si riparte da dove abbiamo lasciato. Il lavoro da intraprendere è un poco più lungo del previsto ma la fortuna oggi è dalla nostra; tutto funziona bene e dopo un cambio di consegne fra prima e seconda squadra di lavoro, il buio e l’eco della “Bella Luigia” finalmente si svelano a noi: “…sono passato…sono in una sala…c’è acqua…e un meandro…e anche un camino che sale…venite, venite, si va!”

Che dire, quando per la prima volta ci si affaccia su un pezzettino di mondo che nessun’altro prima di noi ha mai visto...

Leggi tutto >

Inseguendo l'eco della Luigia Bella

di Gruppo Speleologico Arhceologico Livornese

Tornata la primavera ci decidiamo a riprendere in mano le esplorazioni alla nostra Buca dei Francesi (o Luigia Bella).

Buca dei Francesi, P 24, foto di Gianni dellavalle GSAL

Buca dei Francesi, P 24, foto di Gianni Dellavalle GSAL

Del nostro gruppo riusciamo ad essere solo in tre, vengono a farci compagnia e a darci una preziosa mano degli amici da La Spezia e Firenze, Stefano e Lucia. Abbiamo anche da provare il nuovo trapano comprato appositamente per fare disostruzione, speriamo che ci porti bene. Guadagniamo l’ingresso e con calma ci si prepara per entrare, fra una chiacchiera e un tubolare si fanno quasi le 12,00...

Leggi tutto >

news dalla buca dei francesi

di Lucia Montomoli GSAL

Siamo tornati alla grotta dopo 15 gg. Il numero delle presenze ancora più scarso per impegni impossibili da rimandare degli altri membri del gruppo, ma non abbiamo voluto mandare a monte l’uscita perchè oramai ci siamo “incaponiti” di vedere quel vento freddo e fastidioso da dove arriva! In due dunque, anche se proprio non bisognerebbe scendere in grotta in così pochi, due appunto. Ma abbiamo applicato tutte le regole e le precauzioni che l’uscita così composta abbisognava. Imponendoci anche un orario di “termine lavori” per guadagnare l’uscita prima delle venti di sera perchè il meteo metteva temporali e rovesci in arrivo per la nottata, che puntualmente noi abbiamo applicato e il meteo pure! Siamo quindi usciti asciutti e in nottata, riparandoci in una casetta dell’Arnetola, assistito ad una tempesta di fulmini, tuoni e acqua a catinelle.P1060227

Leggi tutto >